15/12/2013

Blade Runner

blade runner 05In un futuro abbastanza prossimo l’umanità ha varcato il limite del pianeta, e sfrutta delle colonie extra-mondo principalmente per approvvigionarsi di materie prime. Originariamente per questo sono stati creati gli androidi, o ‘lavori in pelle’, come vengono chiamati in senso dispregiativo, anche se poi, grazie alla totale uguaglianza con gli esseri umani, si sono diffusi in ogni ambiente. Per arginare il loro proliferarsi gli viene assegnata una data di scadenza, una morte programmata. Ed è proprio per loro, per i loro crimini, che è stata creata una sezione speciale della polizia, che è in grado, grazie a dei test, di distinguere androidi da umani. E, a Los Angeles, Deckard fa parte di questa sezione, e lui è il migliore. Viene richiesto il suo intervento per ritrovare quattro replicanti che vogliono infiltrarsi nelle fabbriche che li costruiscono per tentare di modificare il proprio destino. Un masterpiece poliziesco e fantascientifico.

[leggi la recensione completa]

13/12/2013

Sin City

sin city 06Basin City è stata soprannominata Sin City, la città del peccato. Ed un motivo c’è. E’ una città oscura, dove la legge la fanno i cattivi. E cattivi ce ne sono quanti se ne vogliono. A Sin City si intrecciano diverse storie. C’è Marv, un bestione gigante con un grande passione: causare dolore. A Marv uccidono una donna, Blondie, una prostituta, mentre è con lui nel letto. La vendetta lo chiama. Hartigan è invece un poliziotto. A caccia di un maniaco che stupra ed uccide bambine lo trova, ma questi è il figlio di un senatore della città, che gli fornisce tutta la protezione possibile. C’è Dwight, anche lui un criminale, ma con importanti principi. Ci sono molti altri personaggi che si incontrano nelle storie di Sin City, tutti particolari e affascinanti. E poi ci sono loro, le donne. Le vere padrone della città vecchia sono le prostitute, se segui le regole sei in paradiso, se non le segui sei sulla strada per l’inferno, e la piccola Miho ne è un esempio perfetto.

[leggi la recensione completa]