07/01/2014

8 Mile

8 mile 05Siamo a Detroit, inizio del millennio. Jimmy è un rapper, ma è bianco, in un mondo dove il razzismo funziona al contrario. Vorrebbe diventare un famoso rapper, sfondare sulla scena delle sfide di freestyle per poi avere la visibilità e farsi produrre un disco, ma le difficoltà non sono poche. Intanto siamo in una zona degradata, Jimmy, per gli amici Rabbit lavora in fabbrica a turni, ha una famiglia disastrata, vive solo con la madre in una roulotte e lei non fa altro che tentare la fortuna con il bingo, mentre intrattiene una relazione con uno dell’età del figlio. Rabbit però ha un problema, ogni volta che sale sul palco si blocca, mentre riesce ottimamente fuori, con gli amici o sul lavoro. Solo alla fine del film, dopo che gli sono accadute molte cose ed ha un po’ modificato il modo di vedere il mondo, riesce a rappare e partecipa alla sfida di freestyle, vincendo pian piano diversi incontri. Un Eminem quasi biografico.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

I Love Radio Rock

I Love Radio Rock 04Negli anni ’60 in America le radio rock spopolavano. In Inghilterra invece la musica Rock era relegata alle radio pirata, che trasmettevano rock e pop 24 ore al giorno. Il ministro Dormandy decide di ingaggiare battaglia con queste radio cercando un cavillo legale per farle chiudere. Una di queste radio, Radio Rock, trasmette da una nave al largo del Mare del Nord. Il film salta dalla vita irregolare e particolare, ma veramente libera, a bordo della nave al mondo chiuso ed austero del ministro Dormandy e del suo aiutante Twatt. Un fantastico spaccato dell’epoca con una comicità satirica e tanta fantastica musica.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Mamma Mia!

Mamma Mia! 04Su un’isola in Grecia vivono Sophie e sua madre, Donna, dove gestiscono un albergo che si chiama, appunto, Villa Donna. Sophie sta per sposarsi con Sky. Sophie non ha mai conosciuto il padre, ma in un diario della madre scopre che lei ha frequentato tre uomini. Rintracciati, spedisce a tutti e tre l’invito per le nozze. Con sua sorpresa si presentano tutti e tre. Inizia quindi il gioco delle parti. Sophie cerca di tenere nascosto alla madre che i tre sono sull’isola, ma Donna presto lo scopre, e cerca quindi di allontanarli per proteggerla. Pian piano ognuno di loro capirà che è sull’isola perché potrebbe essere il padre di Sophie, e le propone di essere lui ad accompagnarla all’altare. Un musical con una bella storia divertente, romantica e frizzante.

[leggi la recensione completa]