23/12/2013

Le Vite Degli Altri

Le Vite Degli Altri 01La storia racconta il clima di terrore vissuto negli anni 80 nella Germania dell’Est, prima della caduta del muro di Berlino. Il ministro della cultura Hempf si invaghisce dell’attrice Christa Maria Sieland e, per averla a tutti i costi, incarica la Stasi (Ministero per la pubblica sicurezza dello Stato) di trovare prove contro il compagno, lo scrittore teatrale Georg Dreyman. Il capitano della Stasi, Gerd Wieder, viene incaricato di seguire il caso e inizia a spiare Dreyman, posizionando microfoni nel suo appartamento. Wieder, privo di una vita personale, comincia ad appassionarsi alla vita di Dreyman e al suo spirito libero. Le successive vicende della DDR condurranno le storie dei due protagonisti ad incrociarsi in un modo insolito e sorprendente.

[leggi la recensione completa]

06/12/2013

Invictus – L’invincibile

Invictus 01Il titolo “Invictus” è ripreso dall’omonima poesia di W.E. Henley, autore ottocentesco recitato da Mandela durante i suoi estenuanti ventitre anni di carcere. Il Mandela del film è di nuovo un uomo libero e vuole ridare la libertà alla sua gente. La storia è ambientata in Sud Africa quando Nelson Mandela (interpretato da Morgan Freeman) diventa il primo presidente di colore della storia del suo paese. Il Sud Africa è appena uscito dal periodo dell’apartheid, ma la nazione è ancora divisa dall’odio tra i bianchi afrikaner e i neri. Mandela ha allora una geniale intuizione: solo lo sport può saldare questa insanabile frattura perché parla una lingua che tutti comprendono. In vista della Coppa del Mondo di rugby del 1995, entra in contatto con il capitano della squadra  Nazionale degli Springboks (Nazionale di rugby Sudafricana) Francois Pienaar (interpretato da Matt Damon) e, tramite successivi eventi, il 24 giugno 1995 la squadra arriva a vincere inaspettatamente la finale contro gli irraggiungibili All Blacks. Questa vittoria rappresenta il simbolo di una rinata conciliazione tra neri e bianchi.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Apocalypto

Apocalypto 04Una grande civiltà viene conquistata dall’esterno solo quando si è distrutta dall’interno.’ Il film inizia con questa frase, usa dal regista, Mel Gibson, per narrare i fatti che hanno portato i Maya quasi all’auto-distruzione, cosa che ha reso facile la successiva sconfitta quando invasi dai conquistadores. Raccontata nello stile di Gibson, che si basa poco sui fatti storici ma preferisce infiorettare, ed esagerare, il racconto, offrendo un film violento, duro, di quelli che si ricordano anche per le scene macabre e realistiche. E, ovviamente, per l’epicità. La storia narra di Zampa di Giaguaro, un giovane Maya che viene catturato da una tribù più forte e che dovrebbe essere sacrificato al Dio Sole, ma riesce a scappare e a tornare dalla sua famiglia. Primordiale.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

300

300 Locandina300 è un film tratto da una graphic novel culto, scritto e disegnato dal maestro Frank Miller, con il suo stile duro e squadrato nato con la serie Sin City. Il film narra la storia di un gruppo di 300 spartani che, fedeli al loro re Leonida e contro le decisioni del consiglio, si muovono per fermare l’immensa armata di Re Serse, deciso alla conquista di Sparta.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Sette Anni in Tibet

Sette-anni-in-TibetUn bellissimo racconto di vita con un Brad Pitt che dimostra ancora una volta di non essere solo un bell’attore. Tratto da una storia vera, Heinrich è uno scalatore austriaco arrogante, mandato dal partito nazionalsocialista in Tibet. Il giorno della partenza scopre, durante un litigio, che la moglie è incita. Rimarrà però in Tibet per diversi anni, bloccato dalla guerra, e conoscerà il Dalai Lama, incontro che lo cambierà profondamente.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

The Reader

the readerNella Germania nazista e pre-nazista, una bravissima Kate Winslet interpreta Hanna Schmitz, che lavora come controllore sui tram di Neustadt. Hanna ha un segreto, per difendere il quale è pronta a tutto, anche a rinunciare a promozioni e miglioramenti. E’ analfabeta. Lei, trentaseienne, intreccia quasi per caso una storia amorosa con un quindicenne, lo studente Michael Berg, dal quale si fa leggere diverse opere letterarie. Con la proposta di una promozione Hanna scompare e il ragazzo non la vedrà per molti anni. La ritroverà quando, da studente di giurisprudenza, assisterà ai processi a ex guardie SS. E sarà fra le imputate.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Changeling

ChangelingUna bellissima Angelina Jolie, che si impegna in una prova d’attore veramente particolare e ben riuscita. Non per niente è stata in nomination sia per l’Oscar che per il Golden Globe. Il grande Clint Eastwood alla regia ha creato questo racconto, ispirato ad una storia vera, ambientato nella Los Angeles di fine anni ’20. La storia di una madre a cui rapiscono il proprio figlio, la polizia che lo cerca senza troppa convinzione e che, per sottrarsi agli attacchi della stampa sulla propria cattiva reputazione, gliene trova un altro, le consegna un bambino che non è suo figlio.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

The Prestige

the prestige 3Nella Londra Vittoriana due prestigiatori, allievi dello stesso ex-mago ed inventore di trucchi, sono in competizione fra loro. Durante uno spettacolo di Robert Angier, Julia, la sua assistente, perde la vita. Robert incolpa il suo collega Alfred Borden. Da questo nascerà una guerra tra i due fino all’ultimo trucco.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Bastardi Senza Gloria

Bastardi Senza Gloria 05Che dire. Quentin Tarantino. La storia alla base è semplice. Vendetta. L’unica sopravvissuta di una famiglia di ebrei sterminata dalle SS diventa proiezionista in un cinema. Nel quale arriverà Hitler. Ed ecco che la ragazza decide di attuare la sua vendetta verso i nazisti, con un attentato al Fuhrer. Ma, contemporaneamente, una squadra di americani che hanno deciso di farla pagare ai nazisti con la loro solita moneta, cioè dolore, crudeltà e terrore, decide di fare un attentato ad Hitler. Nel solito cinema.

[leggi la recensione completa]

22/11/2013

Elizabeth: The Golden Age

Elizabeth - The Golden Age 04Elisabetta I d’Inghilterra, da anni governa gli inglesi con forza e determinazione. Il Re di Spagna, Filippo II, la ritiene un eretica e vorrebbe detronizzarla e mettere al suo posta la cugina di lei, Maria Stuarda. Filippo II ha il favore della chiesa di Roma, che lo aiuta a mettere in piedi una flotta sconfinata di navi, soldati e tutto quello che occorre per assaltare l’Inghilterra. L’invincibile armata. Elisabetta si trova quindi ad affrontare questo potente nemico. Ma nel frattempo Elisabetta viene distratta da qualcosa di inaspettato. Il cuore. A corte c’è un uomo, ne ricco ne nobile, ma che vuole partire per esplorazioni con una nave che dovrebbe essere sovvenzionata dalla corona. Raleigh, questo il fascinoso avventuriero, riesce a scuotere la Regina, che si trova ad affrontare amore e paure di donna.

[leggi la recensione completa]