I Love Radio Rock

I Love Radio Rock 04Negli anni ’60 in America le radio rock spopolavano. In Inghilterra invece la musica Rock era relegata alle radio pirata, che trasmettevano rock e pop 24 ore al giorno. Il ministro Dormandy decide di ingaggiare battaglia con queste radio cercando un cavillo legale per farle chiudere. Una di queste radio, Radio Rock, trasmette da una nave al largo del Mare del Nord. Il film salta dalla vita irregolare e particolare, ma veramente libera, a bordo della nave al mondo chiuso ed austero del ministro Dormandy e del suo aiutante Twatt. Un fantastico spaccato dell’epoca con una comicità satirica e tanta fantastica musica.

Kev: È un bravo ragazzo… tanto bravo ragazzo… ha tanti amici… ha i capelli lunghi… Carl: Jimi Hendrix? Kev: No molto più vecchio… non porta scarpe… ha una veste! Carl: Oh su non sarà mica Gesù! Kev: Sì! È Gesù! Carl: Ma perché non hai detto il figlio di Dio? Kev: Figlio di chi?

Questo splendido film, divertente, satirico e con una colonna sonora eccezionale, è ambientato nella metà degli anni ’60 in Inghilterra. All’epoca in Inghilterra c’era la BBC, con il suo palinsesto classico. Per ascoltare pop e rock i giovani della Swinging London dovevano ascoltare le radio pirata, che trasmettevano illegalmente questa musica. Una di queste, Radio Rock, trasmette da una nave al largo del mare del Nord, fuori dalle acque territoriali. Ed è proprio su questa che viene imbarcato dalla madre Carl, un giovane in ‘punizione’, figlioccio di Quentin, che gestisce la Radio. Viene presentato a tutti i DJ della nave e su questa cresce e scopre amore e libertà. Nel frattempo il ministro Dormandy lotta, con il suo assistente Twatt, per trovare un cavillo che faccia chiudere le radio pirata. Un film da vedere ed ascoltare.

Titolo Originale: The Boat That Rocked
Durata: 2 ore e 10 minuti
Sito Ufficiale: theboatthatrocked

Lascia una risposta