06/01/2014

Adam

adam 04Adam ha l’asperger. E’ una sindrome simile all’autismo, ma con molta più interazione con il mondo e maggiore autonomia, anche se obbliga i malati a gesti ripetitivi, una certa necessità per la routine ed una scarsa empatia verso gli altri. Non intacca però la vita lavorativa, infatti Adam è un brillante ingegnere. Beth è una giovane scrittrice di libri per bambini. Uscita da una storia complicata si trasferisce nel palazzo di Adam, e fra i due nasce rapidamente un’amicizia che dopo poco si trasforma in amore. La loro storia, però, è complicata dalle difficoltà di Adam ad adattarsi ad una vita sociale normale a causa della sua malattia. A complicare il tutto anche il lavoro di Adam e la sua passione per l’astronomia, e le vicende giudiziarie del padre di Beth. Sembra, ma non scontato.

[leggi la recensione completa]