15/01/2014

Shining

shining 01Jack è uno scrittore in crisi, ha perso il posto da insegnante e decide di fare il guardiano invernale all’Overlook Hotel, con la moglie Wendy ed il figlio Danny. Al colloquio gli viene spiegato che il lavoro può presentare problemi psicologici, perché rimarrà isolato, causa neve, per circa cinque mesi, e che il precedente guardiano ha sterminato la famiglia con un’ascia. Ma sembra che Jack sia in cerca di tranquillità per il suo nuovo romanzo. Il figlio, Danny, ha dei poteri, può percepire delle cose. Il problemi arrivano con la neve. Jack cerca di scrivere, ma in crisi diventa irascibile. Il figlio gira per l’albergo ed incomincia ad avere delle visioni, come due bambine gemelle uccise in quello stesso albergo dieci anni prima, o l’ascensore, pieno di sangue, che si apre ed invade i corridoi. Il tutto continua in una spirale discendente verso la follia di Jack, e la comprensione dei poteri del figlio, la ‘luccicanza’, lo Shining!

[leggi la recensione completa]