Ti potrebbero piacere…

Nella Valle di Elah

nella valle di elahTratto da una storia vera, con un cast di tutto rispetto, Tommy Lee Jones, Charlize Theron, Susan Sarandon e James Franco, non poteva non uscire un film interessante. Hank Deerfield è un padre, ex poliziotto militare, il cui figlio Mike risulta assente dalla base militare e potrebbe aver disertato. Incontra parecchi problemi nelle sue indagini sia a causa del corpo militare, sia della polizia locale. Solo una detective, Emily Sanders, lo aiuta. Le loro ricerche portano al ritrovamento del corpo di Mike, ucciso in libera uscita con 42 coltellate. Riavvolge quindi la storia del figlio per cercare di capire cosa gli è successo, trovando cose che non avrebbe sospettato, ne desiderato.

[Leggi la recensione completa]

Toy Story – Il Mondo dei Giocattoli

toy story 05Woody è un giocattolo. E’ un pupazzo cowboy, ed è un po’ il punto di riferimento di tutti i giocattoli di Andy, un bambino il cui compleanno è prossimo. Woody è il giocattolo preferito di Andy, ma adesso tutti gli altri giocattoli si preoccupano perché temono che i nuovi regali possano rimpiazzarli. Quando il nuovo giocattolo arriva c’è la sorpresa. E’ Buzz Lightyear, uno Space Ranger con ali a scatto, raggio laser e casco. Ma il problema è che Buzz non sa di essere un giocattolo, ma pensa di essere un vero Ranger. Quindi si comporta come tale, pensando alla sua missione primaria, sconfiggere il malvagio Imperatore Zurg. Woody e gli altri cercheranno quindi di convincerlo che è un giocattolo, mentre devono affrontare un’uscita al Pizza Planet, Sid, il vicino di casa di Andy, con una macabra passione per torturare i giocattoli, ed infine riuscire a seguire la famiglia di Andy durante il trasloco. Un’impresa non da poco per dei giocattoli.

[Leggi la recensione completa]

Salt

Salt 01Evelyn Salt è un agente della CIA. Agente operativo con diversi successi all’attivo, una sera viene trattenuta in ufficio per l’arrivo di un possibile dissidente russo. Il problema è che questi rivela un attentato al presidente russo durante una sua visita in America, e che al centro del complotto c’è una donna di nome Evelyn Salt. Da questo momento tutto precipita. Evelyn è preoccupata per il marito, ma viene trattenuta dai suo colleghi della CIA, quindi dovrà scappare e far tutto quello che è necessario per scagionarsi e salvare chi ama. Spy story di azione ed intrigo, con molti colpi di scena.

[Leggi la recensione completa]

Django Unchained

Django Unchained 02Texas, poco prima della Guerra Civile. Django è uno schiavo, che viene comprato, e liberato, dal tedesco Dr. Schultz. Quest’ultimo è un cacciatore di taglie ed ha bisogno di Django per riconoscere tre fuorilegge. Si viene a sapere che quei tre sono proprio quelli che hanno frustato la moglie di Django, anche lei schiava, che è stata venduta separatamente da Django. I due cacciatori di taglie, con uno stratagemma, si presentano nella piantagione in cui lavorano, sotto falso nome, i tre ricercati. Django interviene proprio mentre due di questi stanno per frustare un’altra schiava, e li uccide senza pietà. Il terzo viene invece freddato da lontano dal Dr. Schultz. Il viaggio prosegue, ed i due diventano amici. Il dottore, dopo aver saputo della storia di Django, decide di aiutarlo a cercare la moglie.

[Leggi la recensione completa]

Sin City

sin city 06Basin City è stata soprannominata Sin City, la città del peccato. Ed un motivo c’è. E’ una città oscura, dove la legge la fanno i cattivi. E cattivi ce ne sono quanti se ne vogliono. A Sin City si intrecciano diverse storie. C’è Marv, un bestione gigante con un grande passione: causare dolore. A Marv uccidono una donna, Blondie, una prostituta, mentre è con lui nel letto. La vendetta lo chiama. Hartigan è invece un poliziotto. A caccia di un maniaco che stupra ed uccide bambine lo trova, ma questi è il figlio di un senatore della città, che gli fornisce tutta la protezione possibile. C’è Dwight, anche lui un criminale, ma con importanti principi. Ci sono molti altri personaggi che si incontrano nelle storie di Sin City, tutti particolari e affascinanti. E poi ci sono loro, le donne. Le vere padrone della città vecchia sono le prostitute, se segui le regole sei in paradiso, se non le segui sei sulla strada per l’inferno, e la piccola Miho ne è un esempio perfetto.

[Leggi la recensione completa]

Lei è Troppo per Me

Lei è Troppo per Me 02Kirk lavora in aeroporto, nella sicurezza. Molly è ricca e gli aeroporti li frequenta molto. Kirk è un magro ed allampanato, timido ed impacciato. Molly è bionda e splendida, e decisamente di un altro livello. Quando Molly passa dall’aeroporto il capo di Kirk le riserva troppe attenzioni, e proprio Kirk la salva dalla situazione, senza peraltro provare lui stesso ad entrare nelle sue grazie. Proprio questa gentilezza colpisce Molly, e decide di dare un appuntamento a Kirk. Dopo la prima uscita i due si ritrovano innamorati, fra lo stupore di amici e parenti, che non credono che una del livello di Molly possa stare con un Kirk qualunque. e da qui parte una serie di situazioni imbarazzanti e comiche in cui i due si trovano coinvolti.

[Leggi la recensione completa]

Robin Hood: Principe dei Ladri

Robin Hood - Principe dei ladri 03Un magistrale Kevin Costner per un film di azione, divertimento e buoni sentimenti. Forse il miglior film sul personaggio, fin troppo sfruttato, di Robin Hood. Con Morgan Freeman, Mary Elizabeth Mastrantonio, Christian Slater e il bel cameo di Sean Connery il film aveva tutto il cast necessario. Ed il regista ha saputo rendere bene, senza andare ad invischiarsi in confronti con altre produzione, un personaggio che è leggenda. Il film è ricco di duelli, quasi al livello di quelli di Errol Flynn, momenti divertenti, sfide e peripezie. Ed i buoni sentimenti, con Robin Hood, non possono mancare. Le gag con lo sceriffo sono le migliori, e fanno ritornare alla mente il Robin Hood della Disney.

[Leggi la recensione completa]

Italiano Medio

Opera prima di Maccio Capatonda, nome d’arte di Marcello Macchia, comico italiano noto al grande pubblico per i suoi sketch assurdi, è la storia di Giulio Verme, un quarantenne vegano, ambientalista e animalista in piena crisi esistenziale, dovuta all’incapacità di vivere assieme ai suoi menefreghisti concittadini, preoccupati solo del risultato della partita o del vincitore del reality show del momento. Un incontro fortuito lo porterà verso un percorso potenzialmente distruttivo e alienante, ma che alla fine gli permetterà di comprendere le motivazioni e le passioni delle persone che gli gravitano attorno, spingendolo a domandarsi se vale la pena continuare le sue battaglie o uniformarsi a tutti gli altri.

[Leggi la recensione completa]

Star Wars I – La Minaccia Fantasma

Star Wars I - La Minaccia Fantasma 02Tutto inizia intorno al pianeta Naboo. La Federazione dei Mercanti ha istituito un blocco attorno al pianeta, perché questi non vuole accettare la tassazione delle linee commerciali. Vengono inviati due Jedi, il maestro Qui-Gon Jinn e il suo padawan, Obi-Wan Kenobi, per negoziare un accordo. Gli Jedi vengono attaccati e sbarcano sul pianeta, dove incontrano la Regina Amidala. Con lei lasciano il pianeta, ma vengono attaccati e l’astronave viene danneggiata. Salvi grazie a R2-D2, devono atterrare sul pianeta Tatooine per recuperare i pezzi di ricambio. Gli Jedi vanno quindi in città, accompagnati da un’ancella della regina, Padmé, dove incontrano un bambino molto particolare, Anakin Skywalker, e il droide C-3PO. Devono quindi lasciare il pianeta per riprendere il loro viaggio e mettere fine al blocco armato. Ma un’ombra, un’ombra oscura, striscia verso la Repubblica.

[Leggi la recensione completa]

I sogni segreti di Walter Mitty

I sogni segreti di Walter Mitty 01Il film, diretto e interpretato da Ben Stiller nel 2013, è il remake del film Sogni proibiti del 1947, basato sul racconto The Secret Life of Walter Mitty (scritto da Thurber nel 1939). Il protagonista della storia è Walter Mitty, archivista di negativi per Life, celebre rivista fotografica americana. Le fotografie costituiscono l’input fondamentale che dà origine ai sogni di Walter. Quando i suoi occhi si posano su una foto, la sua mente comincia a viaggiare, l’immagine che ha di fronte diventa il mezzo di trasporto dei suoi sogni ad occhi aperti. E’ proprio questo percorso, tra reale e immaginato, che porta Walter alla riconquista di una dimensione vera di vita: non sono ammessi intermediari tecnologici, la dimensione autentica dell’uomo risiede nelle esperienze realmente vissute, nei rapporti umani reali e immediati.

[Leggi la recensione completa]