Ti potrebbero piacere…

I sogni segreti di Walter Mitty

I sogni segreti di Walter Mitty 01Il film, diretto e interpretato da Ben Stiller nel 2013, è il remake del film Sogni proibiti del 1947, basato sul racconto The Secret Life of Walter Mitty (scritto da Thurber nel 1939). Il protagonista della storia è Walter Mitty, archivista di negativi per Life, celebre rivista fotografica americana. Le fotografie costituiscono l’input fondamentale che dà origine ai sogni di Walter. Quando i suoi occhi si posano su una foto, la sua mente comincia a viaggiare, l’immagine che ha di fronte diventa il mezzo di trasporto dei suoi sogni ad occhi aperti. E’ proprio questo percorso, tra reale e immaginato, che porta Walter alla riconquista di una dimensione vera di vita: non sono ammessi intermediari tecnologici, la dimensione autentica dell’uomo risiede nelle esperienze realmente vissute, nei rapporti umani reali e immediati.

[Leggi la recensione completa]

Aliens – Scontro Finale

Aliens 04Sono passati 57 anni, e Ripley è tornata. Ha fatto il viaggio dal pianeta sconosciuto alla Terra, è stata soccorsa, e licenziata per aver fatto esplodere l’astronave su cui viaggiava. Inoltre scopre che il pianeta su cui ha trovato l’astronave è adesso abitato, un gruppo di coloni lo sta terraformando. Un’uomo della compagnia le rivela però che i contatti con i coloni sono interrotti da giorni, e le propone di andare sul pianeta con una squadra di marines armati. Alla fine Ripley accetta. Giunti sul pianeta trovano che l’energia è ancora presente, e nella base ci sono evidenti segni di lotta. Inoltre in un laboratorio trovano due parassiti, ancora vivi, conservati per essere studiati. E’ evidente quello che è successo, i coloni hanno trovato l’astronave e sono stati attaccati dai parassiti, ed ora la colonia è caduta in mano agli alien.

[Leggi la recensione completa]

Blade Runner

blade runner 05In un futuro abbastanza prossimo l’umanità ha varcato il limite del pianeta, e sfrutta delle colonie extra-mondo principalmente per approvvigionarsi di materie prime. Originariamente per questo sono stati creati gli androidi, o ‘lavori in pelle’, come vengono chiamati in senso dispregiativo, anche se poi, grazie alla totale uguaglianza con gli esseri umani, si sono diffusi in ogni ambiente. Per arginare il loro proliferarsi gli viene assegnata una data di scadenza, una morte programmata. Ed è proprio per loro, per i loro crimini, che è stata creata una sezione speciale della polizia, che è in grado, grazie a dei test, di distinguere androidi da umani. E, a Los Angeles, Deckard fa parte di questa sezione, e lui è il migliore. Viene richiesto il suo intervento per ritrovare quattro replicanti che vogliono infiltrarsi nelle fabbriche che li costruiscono per tentare di modificare il proprio destino. Un masterpiece poliziesco e fantascientifico.

[Leggi la recensione completa]

Italiano Medio

Opera prima di Maccio Capatonda, nome d’arte di Marcello Macchia, comico italiano noto al grande pubblico per i suoi sketch assurdi, è la storia di Giulio Verme, un quarantenne vegano, ambientalista e animalista in piena crisi esistenziale, dovuta all’incapacità di vivere assieme ai suoi menefreghisti concittadini, preoccupati solo del risultato della partita o del vincitore del reality show del momento. Un incontro fortuito lo porterà verso un percorso potenzialmente distruttivo e alienante, ma che alla fine gli permetterà di comprendere le motivazioni e le passioni delle persone che gli gravitano attorno, spingendolo a domandarsi se vale la pena continuare le sue battaglie o uniformarsi a tutti gli altri.

[Leggi la recensione completa]

Il Mio Vicino Totoro

il mio vicino totoro 04Due sorelle, la maggiore Satsuki e la minore Mei, si trasferiscono con il padre per stare più vicine alla propria madre, ricoverata in ospedale. Si trasferiscono in un piccolo villaggio circondato da boschi, campi, risaie e fiumi, in mezzo alla natura e lontano dalla città. Lontano anche dal mondo razionale, le sorelle vengono catapultate in un mondo di fiaba e mitologia. Incontrano prima dei corrifuliggine, esserini di cenere, poi Mei incontra due spiritelli, e seguendoli trova un albero cavo, che contiene uno strano essere. Questo è Totoro, il custode della foresta, uno spirito buono e gentile che custodisce la foresta e tutte le sue creature. Ed ecco che appariranno molte altre creature incantate, spiriti della foresta, emozionanti nella loro semplicità e gentilezza. Un film per bambini pensato per gli adulti.

[Leggi la recensione completa]

Cinderella Man – Una ragione per lottare

Cinderella Man 02Anche questo film è basato su una storia vera, quella del pugile James Braddock, non particolarmente famoso. Dopo una serie di vittorie abbastanza importanti sparisce dalla scena. Ritorna a combattere ai tempi della Grande Depressione per sfamare la propria famiglia. Alla domanda di un giornalista, che gli chiede per cosa combattesse, lui rispose ‘Per il latte.’. Ritorna e vince, vince, fino ad arrivare a combattere per il titolo di Campione del Mondo dei pesi massimi, contro un pugile pericoloso che aveva già ucciso due persone sul ring. Un bel film con un ottimo cast, in particolare Russel Crowe e Paul Giamatti, che sono stati in nomination per molti premi.

[Leggi la recensione completa]

Django Unchained

Django Unchained 02Texas, poco prima della Guerra Civile. Django è uno schiavo, che viene comprato, e liberato, dal tedesco Dr. Schultz. Quest’ultimo è un cacciatore di taglie ed ha bisogno di Django per riconoscere tre fuorilegge. Si viene a sapere che quei tre sono proprio quelli che hanno frustato la moglie di Django, anche lei schiava, che è stata venduta separatamente da Django. I due cacciatori di taglie, con uno stratagemma, si presentano nella piantagione in cui lavorano, sotto falso nome, i tre ricercati. Django interviene proprio mentre due di questi stanno per frustare un’altra schiava, e li uccide senza pietà. Il terzo viene invece freddato da lontano dal Dr. Schultz. Il viaggio prosegue, ed i due diventano amici. Il dottore, dopo aver saputo della storia di Django, decide di aiutarlo a cercare la moglie.

[Leggi la recensione completa]

The Hurt Locker

The Hurt Locker 01William James è un uomo senza paura. Caposquadra artificiere dell’esercito americano in Iraq, ha un curriculum incredibile, e sembra che non possa provare paura. Il film è tutto incentrato sul gruppo di artificieri, di stanza in Iraq, che vivono ogni giorno a contatto con bombe ed attentatori, ma anche logorati dai lunghi turni lontani da casa e dallo stress di questo lavoro pericolosissimo. Fra operazioni di sminatura, riposo, tensioni nella squadra e la guerriglia che continua, il film è lineare ma mette ansia, e ci si ritrova a contare i giorni alla fine del turno.

[Leggi la recensione completa]

Seven

seven 01Il detective David Mills si fa trasferire, con la bella moglie Tracy e due cani, per andare ad affiancare e presto sostituire il detective William Sommerset, che è a un paio di settimane dalla pensione. Purtroppo, appena arrivato, incappa in un caso di quelli importanti. Un omicidio di un uomo oscenamente obeso che viene ucciso facendolo letteralmente ammazzarsi di cibo. Dietro il frigo viene scoperta la parla ‘gola’. Iniziano le indagini, ed il giorno dopo un avvocato di dubbia fama viene ritrovato morto, dissanguato dopo essere stato costretto a mutilarsi. Nel suo ufficio, scritta con il sangue, la parola ‘avarizia’. Da qui si capisce che il tutto è organizzato da un serial killer che uccide seguendo i sette vizi capitali, e che quindi ci saranno altri cinque omicidi. La discesa nella mente di assassino intelligente, spietato e malato.

[Leggi la recensione completa]

Adam

adam 04Adam ha l’asperger. E’ una sindrome simile all’autismo, ma con molta più interazione con il mondo e maggiore autonomia, anche se obbliga i malati a gesti ripetitivi, una certa necessità per la routine ed una scarsa empatia verso gli altri. Non intacca però la vita lavorativa, infatti Adam è un brillante ingegnere. Beth è una giovane scrittrice di libri per bambini. Uscita da una storia complicata si trasferisce nel palazzo di Adam, e fra i due nasce rapidamente un’amicizia che dopo poco si trasforma in amore. La loro storia, però, è complicata dalle difficoltà di Adam ad adattarsi ad una vita sociale normale a causa della sua malattia. A complicare il tutto anche il lavoro di Adam e la sua passione per l’astronomia, e le vicende giudiziarie del padre di Beth. Sembra, ma non scontato.

[Leggi la recensione completa]