Ti potrebbero piacere…

Django Unchained

Django Unchained 02Texas, poco prima della Guerra Civile. Django è uno schiavo, che viene comprato, e liberato, dal tedesco Dr. Schultz. Quest’ultimo è un cacciatore di taglie ed ha bisogno di Django per riconoscere tre fuorilegge. Si viene a sapere che quei tre sono proprio quelli che hanno frustato la moglie di Django, anche lei schiava, che è stata venduta separatamente da Django. I due cacciatori di taglie, con uno stratagemma, si presentano nella piantagione in cui lavorano, sotto falso nome, i tre ricercati. Django interviene proprio mentre due di questi stanno per frustare un’altra schiava, e li uccide senza pietà. Il terzo viene invece freddato da lontano dal Dr. Schultz. Il viaggio prosegue, ed i due diventano amici. Il dottore, dopo aver saputo della storia di Django, decide di aiutarlo a cercare la moglie.

[Leggi la recensione completa]

Hancock

hancock 03Hancock è un film particolare. Un supereroe, che è tutto tranne che un eroe, è interpretato da Will Smith. Vive come un barbone, quando risponde ad una chiamata d’aiuto fa più danni che altro. Un giorno salva la vita a Ray, che decide di prendersi cura di Hancock, di aiutarlo con le pubbliche relazioni, migliorarne l’aspetto ed il modo di fare, per farlo temere dai malviventi ed apprezzare da forze dell’ordine e cittadini. Ma c’è dell’altro. C’è Charlize Theron.

[Leggi la recensione completa]

Another Earth

Another Earth 04Another Earth non è un film di fantascienza. Si, c’è un altro pianeta Terra apparso dal nulla nel cielo. Ma è solo una scusa per iniziare una storia. Una storia su un incidente che la bella Rhoda causa mentre guida guardando la Terra II in cielo. Lei farà quattro anni di prigione, ma a farne veramente le spese sarà l’altra macchina. A bordo un compositore con la famiglia. La moglie incinta ed il piccolo di pochi anni, che muoiono entrambi. Il compositore, John Burroughs (e direi che il cognome è un importante omaggio), finirà in coma per alcuni anni. E Rhoda decide di incontrarlo.

[Leggi la recensione completa]

Il Silenzio degli Innocenti

il silenzio degli innocenti 04C’è un serial killer in città, ed è molto bravo a non farsi prendere. Il dirigente dell’FBI Jack Crawford incarica Clarice Starling, una recluta molto promettente, di prendere contatti con il Dott. Hannibal Lecter, che è detenuto in manicomio, in regime strettissimo, da anni. Questo perché Lecter è un serial killer a sua volta, ma dei più spietati ed intelligenti mai stati in circolazione. Grazie ad una serie di incontri con Lecter, in cui lei viene praticamente psicanalizzata, Clarice riesce a scoprire sempre più informazioni su killer, Buffalo Bill, e riesce a coordinare le indagini che lo localizzano. Nel frattempo il Dott. Lecter è riuscito ad ottenere un regime di maggiore libertà. Da guardare finché gli agnelli non avranno smesso di piangere.

[Leggi la recensione completa]

Mamma Mia!

Mamma Mia! 04Su un’isola in Grecia vivono Sophie e sua madre, Donna, dove gestiscono un albergo che si chiama, appunto, Villa Donna. Sophie sta per sposarsi con Sky. Sophie non ha mai conosciuto il padre, ma in un diario della madre scopre che lei ha frequentato tre uomini. Rintracciati, spedisce a tutti e tre l’invito per le nozze. Con sua sorpresa si presentano tutti e tre. Inizia quindi il gioco delle parti. Sophie cerca di tenere nascosto alla madre che i tre sono sull’isola, ma Donna presto lo scopre, e cerca quindi di allontanarli per proteggerla. Pian piano ognuno di loro capirà che è sull’isola perché potrebbe essere il padre di Sophie, e le propone di essere lui ad accompagnarla all’altare. Un musical con una bella storia divertente, romantica e frizzante.

[Leggi la recensione completa]

Italiano Medio

Opera prima di Maccio Capatonda, nome d’arte di Marcello Macchia, comico italiano noto al grande pubblico per i suoi sketch assurdi, è la storia di Giulio Verme, un quarantenne vegano, ambientalista e animalista in piena crisi esistenziale, dovuta all’incapacità di vivere assieme ai suoi menefreghisti concittadini, preoccupati solo del risultato della partita o del vincitore del reality show del momento. Un incontro fortuito lo porterà verso un percorso potenzialmente distruttivo e alienante, ma che alla fine gli permetterà di comprendere le motivazioni e le passioni delle persone che gli gravitano attorno, spingendolo a domandarsi se vale la pena continuare le sue battaglie o uniformarsi a tutti gli altri.

[Leggi la recensione completa]

I sogni segreti di Walter Mitty

I sogni segreti di Walter Mitty 01Il film, diretto e interpretato da Ben Stiller nel 2013, è il remake del film Sogni proibiti del 1947, basato sul racconto The Secret Life of Walter Mitty (scritto da Thurber nel 1939). Il protagonista della storia è Walter Mitty, archivista di negativi per Life, celebre rivista fotografica americana. Le fotografie costituiscono l’input fondamentale che dà origine ai sogni di Walter. Quando i suoi occhi si posano su una foto, la sua mente comincia a viaggiare, l’immagine che ha di fronte diventa il mezzo di trasporto dei suoi sogni ad occhi aperti. E’ proprio questo percorso, tra reale e immaginato, che porta Walter alla riconquista di una dimensione vera di vita: non sono ammessi intermediari tecnologici, la dimensione autentica dell’uomo risiede nelle esperienze realmente vissute, nei rapporti umani reali e immediati.

[Leggi la recensione completa]

Trainspotting

Trainspotting 01Mark è un tossico. Ha un gruppo di amici. E sono tossici. E sono dei bastardi irriverenti, ladri, lerci ed ogni altro epiteto che si possa trovare. Ma prima di tutto sono drogati, il loro interesse principale è trovare i soldi per procurarsi qualsiasi cosa che possa essere sparata in vena. La storia segue una parabola discendente raccontando le storie dei vari membri del gruppo, con i loro problemi, i loro guai, anche con la legge, e la loro inadeguatezza alla società. Tra furti, risse, tribunali, edifici abbandonati, funerali e tante siringhe la vita di ognuno prende una piega diversa.

[Leggi la recensione completa]

Amarcord

Amarcord 01Il film si svolge in una Rimini onirica, proprio come se la rappresentava Fellini in sogno, negli anni Trenta. La vicenda narra la vita dell’antico borgo ed i suoi particolari abitanti ne diventano i protagonisti. Attraverso il personaggio dell’adolescente Titta Biondi veniamo a contatto con gli altri protagonisti della storia: il padre Aurelio, la madre Miranda, il fratello e gli zii, di cui uno matto in manicomio, i professori del liceo, il conte di Lovignano, la tabaccaia dalle procaci forme, la donna attempata alla ricerca del marito, i fascisti, gli antifascisti.

[Leggi la recensione completa]

Indiana Jones e l’Ultima Crociata

indiana jones e l'ultima crociata 03Il Santo Graal. E’ questo il tesoro cercato da Indiana questa volta. Il film inizia con un flash back sull’infanzia di Junior, vero nome di Indiana (che era il suo cane…), e ci mostra per la prima volta sua padre impegnato negli studi sul Santo Graal. Ci fa anche vedere la prima avventura di Indy e il modo in cui si è procurato il suo cappello. Con Indiana adulto scopriamo che suo padre è scomparso. Indy si imbarcherà quindi nel salvataggio, partendo per Venezia, dove Indy verrà a sapere che Henry Jones Senior è stato rapito dai nazisti, anche loro alla ricerca delle varie reliquie, in particolare del Santo Graal. Liberato il padre da un castello in Germania parte con lui per il deserto, in particolare per Alessandretta, la città da cui parte la pista per trovare l’antico tempio in cui il Graal è custodito. Ma ancora i tedeschi metteranno loro i bastoni fra le ruote. Frusta, cappello e battute.

[Leggi la recensione completa]