I Goonies

I Goonies 05Tutto inizia con un gruppo di ragazzini che, con le loro famiglie, devono lasciare le proprie case per far costruire un campo da golf in quello spazio. Non avendo i soldi per opporsi colgono al volo l’occasione di un’avventura che li potrebbe portare a recuperare il tesoro del pirata Willy l’Orbo. trovano una mappa in una soffitta che potrebbe portare al tesoro, già cercato molti anni prima da un avventuriero, Chester Copperpot. I ragazzi si mettono quindi alla ricerca del passaggio per la caverna del tesoro, ma incappano un gruppo di ridicoli malviventi, la banda Fratelli. Da un passaggio segreto sotto un vecchio ristorante iniziano a seguire la mappa, fino a quando trovano il corpo di Chester Copperpot, ucciso da un trabocchetto molti anni prima. Capiscono quindi di essere andati più avanti di un cacciatore di tesori di professione, e che hanno quindi una possibilità di trovare il tesoro!

[leggi la recensione completa]

Una Notte da Leoni 2

Una Notte da Leoni 2 03Pensate che sia veramente strano per un gruppo di amici svegliarsi e non ricordare niente delle ultime 12 ore? Pensate che sia impossibile che succeda due volte? Ricredetevi. Dopo due anni dall’avventura a Las Vegas i quattro, Alan, Phil, Doug e Stu sono a Bangkok, Thailandia, per il matrimonio di quest’ultimo. Il giorno dopo si svegliano in un motel, con Alan rasato a zero, Stu con un tatuaggio in faccia e di Teddy, il fratello diciassettenne della sposa, si trova solo un dito. Da qui parte un altro caleidoscopio di situazioni assurde ma divertenti mentre il gruppo cerca di ripercorrere la notte scorsa tappando i buchi di memoria e cercando disperatamente Teddy, sperando che non sia morto dissanguato.

[leggi la recensione completa]

Amarcord

Amarcord 01Il film si svolge in una Rimini onirica, proprio come se la rappresentava Fellini in sogno, negli anni Trenta. La vicenda narra la vita dell’antico borgo ed i suoi particolari abitanti ne diventano i protagonisti. Attraverso il personaggio dell’adolescente Titta Biondi veniamo a contatto con gli altri protagonisti della storia: il padre Aurelio, la madre Miranda, il fratello e gli zii, di cui uno matto in manicomio, i professori del liceo, il conte di Lovignano, la tabaccaia dalle procaci forme, la donna attempata alla ricerca del marito, i fascisti, gli antifascisti.

[leggi la recensione completa]

Lei è Troppo per Me

Lei è Troppo per Me 02Kirk lavora in aeroporto, nella sicurezza. Molly è ricca e gli aeroporti li frequenta molto. Kirk è un magro ed allampanato, timido ed impacciato. Molly è bionda e splendida, e decisamente di un altro livello. Quando Molly passa dall’aeroporto il capo di Kirk le riserva troppe attenzioni, e proprio Kirk la salva dalla situazione, senza peraltro provare lui stesso ad entrare nelle sue grazie. Proprio questa gentilezza colpisce Molly, e decide di dare un appuntamento a Kirk. Dopo la prima uscita i due si ritrovano innamorati, fra lo stupore di amici e parenti, che non credono che una del livello di Molly possa stare con un Kirk qualunque. e da qui parte una serie di situazioni imbarazzanti e comiche in cui i due si trovano coinvolti.

[leggi la recensione completa]

Io & Marley

Io e Marley 04Marley è un Labrador, adottato da John e Jenny, una coppia di giornalisti che, dopo la casa nuova nella nuova città, pensano alla nuova famiglia, ed a avere dei figli. John, come regalo di compleanno, e come test per il pargolo, regala Marley alla moglie. Marley è uno scatenato cucciolo, che cresce e distrugge ogni cosa che tocca, combinando guai a non finire. L’unica cosa che non distrugge, ma che invece salva, è la famiglia di cui fa parte, che pian piano si allarga con figli, problemi e Marley che è sempre al centro di qualche situazione esilarante. E disastrosa.

[leggi la recensione completa]

Hancock

hancock 03Hancock è un film particolare. Un supereroe, che è tutto tranne che un eroe, è interpretato da Will Smith. Vive come un barbone, quando risponde ad una chiamata d’aiuto fa più danni che altro. Un giorno salva la vita a Ray, che decide di prendersi cura di Hancock, di aiutarlo con le pubbliche relazioni, migliorarne l’aspetto ed il modo di fare, per farlo temere dai malviventi ed apprezzare da forze dell’ordine e cittadini. Ma c’è dell’altro. C’è Charlize Theron.

[leggi la recensione completa]

I Love Shopping

I Love Shopping 04Becky ama lo shopping. Va in visibilio davanti alle vetrine e non diciamo di che effetto le fanno i saldi! Vorrebbe essere assunta in una rivista di moda, Alette, il suo sogno per scrivere di ciò che ama, avere accesso a ciò che ama… e per avere un po’ di soldi per saldare i debiti delle varie carte di credito. Per errore però manda il curriculum ad una rivista finanziaria, ed, ironicamente, viene assunta, pur non sapendo assolutamente niente di finanza. Con lo pseudonimo di ‘La ragazza dalla sciarpa verde’ inizia quindi a dare consigli finanziare usando il paragone della moda. In tutto questo si ritrova ad innamorarsi del suo capo, a correre per acquisti, a scappare dal recupero crediti, in un insieme continuo di gag, scenette ed equivoci. Con tante borse e scarpe in mezzo.

[leggi la recensione completa]

Il Favoloso Mondo di Amélie

Il Favoloso Mondo di AmelieAmélie Poulain è l’amica che ognuno vorrebbe avere. Ama i piccoli piaceri della vita, come far rimbalzare i sassi sull’acqua o infilare la mano in un sacco di sementi. Ed osserva e, di nascosto, interviene per migliorare la vita delle persone.

[leggi la recensione completa]

Last Action Hero – L’Ultimo Grande Eroe

Last Action HeroDanny è un bambino, ed è un grande fan di Jack Slater, protagonista di film d’azione stereotipati, che conosce a memoria. Un giorno riceve in regalo un biglietto magico, appartenuto al grande Houdini. Con questo riesce ad entrare nel film per incontrare il suo eroe. La cosa si fa particolare quando escono dal film per entrare nella realtà.

[leggi la recensione completa]

Il Diavolo Veste Prada

il diavolo veste pradaMiranda Prestley è la direttrice di Runway. E’ la dea della moda. Andrea Sachs si è appena laureata e cerca lavoro come giornalista. Non sa nemmeno cosa sia la moda. Per la legge di improbabilità Andrea finisce a lavorare per Miranda. Da prima non impegnandosi a fondo, vestendo male, snobbando la moda e le colleghe. Poi capisce che, se vuole dare il meglio anche in questo lavoro deve trasformarsi. “Chanel, hai un disperato bisogno di Chanel”. Ed arriva il cambiamento. Ma fin dove la porterà?

[leggi la recensione completa]